Un'occhiata in libreria

Le principali novità dell’editoria locale presentate direttamente dalla voce dei loro autori ai microfoni di Trentino inBlu.
Da ascoltare e… da sfogliare. Giovedì alle 11.40 ed in replica il lunedì alle 18.35.

Un'occhiata in libreria

Sara Hejazi ci presenta la sua ultima fatica letteraria, dal titolo "La fine del sesso? Relazioni e legami nell'era digitale", un saggio che vuole indagare lo stato della sessualità in un'epoca contemporanea sempre più interconnessa e legata alle nuove tecnologie. 

Stefano Bizzotto ci parla del suo ultimo libro: "Giro del mondo in una Coppa". Le storie raccontate riguardano veri e propri incontri mancati col destino, grandi e piccoli momenti di tragedia, generosità e trionfo.

Ierma Sega ci parla del libro a cui sta lavorando, dal titolo "La pazienza dei sassi", in cui racconta la sua esperienza di lotta ad un tumore e il problema di spiegare la questione ai figli.

Maria Turri ci parla del libro scritto assieme al marito Alessandro sulla malattia che aveva colpito il marito stesso.

Padre Gianfranco Venturi ci presenta la raccolta da lui curata dei commenti di Jorge Maria Bergoglio, Papa francesco, al testo dell'evangelista Marco.

Luigi Sardi ci racconta il suo ultimo libro: "I 55 giorni di Aldo Moro", quelli del sequestro dello statista democristiano che si concluse tragicamente con la sua morte.

Antonella Bellutti, biolimpionica nel ciclismo su pista, è passata nei nostri studi per presentarci "La vita è come andare in bicicletta", autobiografia alimentare che racconta il suo percorso da giovane agonista forzatamente onnivora e concentrata unicamente sulle calorie, in una matura donna vegana.

Marcello Paiar (avvocato penalista) ci presenta il libro: "Femminicidio. Abuso e violenza: riconoscere e intervenire", scritto assieme alla sorella Maristella (avvocato civilista) e Marco Monzani (giurista e criminologo). Il libro analizza in dettaglio il fenomeno del femminicidio indagando le variabili psicologiche, criminologiche e legali implicate.

Gianfranco Mattera ci presenta il libro: "Brutte storie, bella gente. Incontri ordinari di una professione straordinaria". Le storie raccontate con piglio letterario presentano le sfide quotidiane dello stesso Gianfranco (assistente sociale): un uomo impegnato a fronteggiare le problematiche delle persone comuni che si rivolgono ai servizi di assistenza.

Francesca Patton ci presenta "Lanterna di luce", libro definito fantascientifico/sentimentale, in parte autobiografico, ma con un risvolto straordinariamente positivo, che racconta la perdita dei suoi due gemelli, nati prematuri, e il percorso svolto per superare il dolore, per la cui pubblicazione ha messo in campo assieme all'illustratrice Elisa Algarotti una raccolta di fondi attraverso una campagna di crowdfunding.