Dosso Dossi al Castello del Buonconsiglio

Nel corso del secondo quarto del Cinquecento si sviluppò una felice stagione artistica caratterizzata dalla riccerca di strade nuove, alternative, eleganti, colte, spesso allegoriche, volutamente eccentriche, addirittura inquiete. Dosso Dossi ne fu uno dei maggiori interpreti. Era pittore di corte degli Estensi a Ferrara ma fra il 1531 e il 1532 fu impegnato nella decorazione di ben 19 ambienti del Magno Palazzo dekl Castello del Buonconsiglio, a Trento. In quelle sale ora è allestita una mostra che racconta lo straordinario percorso di questo eccentrico pittore del Rinascimento.

Aperta fino al 2 novembre, dalle 10 alle 18. Chiusa il lunedì

Per informazioni: info@buonconsiglio.it

Scarica l'audio: 14_08_13 ESTATE_ARTE 07.MP3