Il mito di Francesco Baracca e Remo Wolf

Nel segno del Cavallino Rampante. Francesco Baracca tra mito e storia. E' dedicata a Francesco Baracca (Lugo di Romagna 1888- Montello 1918) il primo e il più grande aviatore militare italiano, la mostra allestita Museo dell’Areonautica Gianni Caproni. Con 34 vittorie conseguite già da vivo Baracca venne riconosciuto come un asso, un eroe. La mostra, a cura di Neva Capra e Luca Gabrielli,  vuole tracciarne le vicende e raccontarne il mito, mito che con il cavallino rampante, il simbolo dei suoi aerei divenuto poi marchio della casa automobilistica Ferrari, continua ancora oggi a simboleggiale l’eccellenza italiana nel mondo. La mostra è molto piacevole, composta da chiari pannelli esplicativi e da interessanti reperti, provenienti soprattutto dal Museo Baracca di Lugo. Resterà aperta fino al 12 aprile 2015 dal martedì al venerdì 10-13 e 14-18, sabato, domenica e festivi orario continuato.

Remo Wolf (Trento 1912-2009) è stato senza dubbio uno dei più meritatamente famosi artisti trentini del secolo scorso. A lui è dedicata la ricca mostra antologica di dipinti ed incisioni curata e allestita dall’architetto Roberto Festi a Trento in Palazzo Trentini. Aperta fino al 9 gennaio 2015 dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 18, il sabato dalle 10 alle 12. Una mostra assolutamente da non perdere dalla quale emerge a chiare lettere il valore assoluto, nazionale e internazionale del Maestro.

Scarica l'audio: MOSTRE - ARTE 14_11_28.MP3