La Grande Guerra: due proposte a Trento

Fiori e soldati: sculture di Michelangelo Galliani e dipinti di Andrew Gilbert. Si tratta, ri-allestita, della doppia personale ospitata quest'estate a Forte Strino di Vermiglio. L’intento comune dei due è di rappresentare il dolore, il senso di precarietà, la memoria e la speranza presenti nell’esperienza della guerra. La mostra resterà aperta alla Galleria Raffaelli di Trento (Palazzo Wolkenstein, via Marchetti 17) fino al 30 novembre: dal lunedì al venerdì 10-13 e 15.30-19 e su appuntamento.

Afterimage. Rappresentazioni del conflitto è allestita alla Galleria Civica di Trento in via Belenzani 44. Rientra nelle proposte del Mart nel centenario della Prima guerra mondiale. Il titolo si potrebbe tradurre in “immagine postuma”, “immagine fantasma”. La mostra si interroga su quale sia il ruolo assunto dalle immagini nella percezione collettiva di una condizione di guerra anche molto tempo dopo che la loro visione è finita. Quali guerre vengono prese in considerazione? tutte le guerre dagli anni Cinquanta ad oggi. Sono esposti foto, video, audio, plastici e installazioni di una trentina di creativi, trentini, italiani e stranieri, sia affermati che affatto sconosciuti. La mostra resterà aperta fino al 1° febbraio 2015 da martedì a domenica 10-13 e 14-18, lunedì chiuso.

Scarica l'audio: MOSTRE - ARTE 14_11_07.MP3